Le costruzioni in bioedilizia, sempre più richieste anche in Italia

Mentre in passato le questioni energetiche e ambientali erano del tutto marginali a livello di progettazione edilizia, oggi finalmente anche nel nostro paese sta prendendo sempre più piede una nuova e più ecocompatibile filosofia del costruire.

È un trend in crescita costante quello che riguarda la realizzazione di case costruite con materiali naturali e di provenienza rinnovabile, come il legno, e con soluzioni atte a ottimizzare il comfort abitativo con prestazioni energetiche di notevole efficienza.

Conosciuta col termine bioedilizia, o edilizia verde, questa innovativa metodologia di costruzione ebbe i suoi albori una quarantina di anni fa in Germania e da lì si diffuse in altri paesi nordeuropei fino ad arrivare nei paesi mediterranei, Italia compresa, solo in tempi recenti.

Questo perché nell’Europa meridionale ci sono “abitudini” edilizie ormai consolidate, come ad esempio l’uso estensivo di mattoni e cementi per costruire, ma anche per ragioni culturali e naturalmente climatiche poiché viviamo in aree più miti rispetto ai paesi del nord.

Tuttavia, come dicevamo, oggi le costruzioni in bioedilizia sono sempre più diffuse anche da noi: numerose aziende specializzate progettano e realizzano abitazioni su misura per ogni esigenza, dalle villette monofamiliari e bifamiliari sino alle grandi unità abitative di pregio, grazie alla notevole flessibilità dei materiali e delle soluzioni tecniche a disposizione.

Le case in bioedilizia possono essere realizzate da zero, ma anche chi desidera ristrutturare un immobile già esistente può farlo in modo “green”, adottando soluzioni tecniche e materiali (come ad esempio i pannelli Xlam in legno) che offrono un elevato grado di coibentazione, isolamento acustico e risparmio energetico.

A questo proposito, si ricorda che uno studio statistico condotto di recente da un portale specializzato nel settore immobiliare ha evidenziato che sei italiani su dieci vorrebbero vivere in una casa più ecologica, e che il 57% desidererebbe ristrutturare la propria abitazione in tal senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.