Tutto quello che volevi sapere sulle assicurazioni viaggio
Viaggi

Tutto quello che volevi sapere sulle assicurazioni viaggio

Viaggiare è tra le cose più belle che si possono fare nella vita. Viaggiare tranquilli, è un importante valore aggiunto di cui tutti dovrebbero godere e, per mettersi al ‘sicuro’, stipulare un’assicurazione viaggio è il passo da fare.
E’ pur vero che nei viaggi organizzati una polizza di questo genere è sostanzialmente inclusa nel costo del pacchetto dei servizi ma, per tutti coloro che preferiscono organizzarsi il viaggio per proprio conto, è bene che considerino di sottoscrivere un’assicurazione viaggio.
Quello che sorprende è che è possibile risparmiare fino al 90% in caso di imprevisto o inconveniente che possa accadere durante un viaggio.

E’ fondamentale avere la copertura delle spese mediche soprattutto in quelle nazioni dove il sistema sanitario è differente da quello italiano. Se si pensa ad esempio agli USA dove curarsi è caro ed affatto gratuito, viaggiare senza una adeguata copertura assicurativa significa assumersi il rischio che, in caso di necessità, sarà necessario pagare per proprio conto.

Premunirsi con una polizza che copra spese mediche ed ospedaliere, consente di viaggiare con quella serenità che permette di godersi appieno il proprio viaggio. Se poi a questa, se ne abbina una che preveda anche l’assicurazione bagaglio, l’anticipo di denaro e la copertura della penale per la cauzione prevista in alcuni Paese fuori dalla Unione Europea, la tranquillità sarebbe completa al 100%.

A chi si chiede se una assicurazione viaggio sia davvero conveniente, sarà sufficiente leggere la seguente analisi che si è regolata sui costi di un pacchetto base.
Ad esempio, una soluzione base relativa a viaggi da effettuarsi al di fuori dei Paesi appartenenti all’Unione Europea, il costo è di circa 56 euro mentre nelle nazioni della UE scende a 27,5 euro e se si rimane all’interno dei confini italiani il prezzo è di 18 euro.

Per avere la copertura totale relativa alle spese mediche si dovrà affrontare un costo variabile tra i due e sei euro circa. Risultano però care le garanzie per la polizza inerente alla cancellazione del viaggio che partono dai 10 euro fino ad arrivare a toccare i 45 euro. Assicurare il bagaglio (furto e/o danneggiamento) ha un prezzo tra i tre e i dieci euro e quella contro danni e terzi tra 1,30 e 3,90 euro.

Concludendo, è possibile sostenere che per un ricovero ospedaliero coperto da una polizza assicurativa si possono risparmiare fino ad oltre novecento euro ed altrettanto per la perdita del bagaglio. In caso di risarcimento danni e cose di terzi, il risparmio arriva a 340 euro mentre per il rientro anticipato per causa di forza maggiore, addirittura quasi milleottocento euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 8 =