Mete balneari: quali sono le più ambite d’Italia?

Quali sono le mete balneari italiane più ambite? Inutile dire che il nostro paese propone agli amanti del mare ampie porzioni di costa estremamente attraenti.

Abbiamo la fortuna di vivere in un paese che, sotto questo punto di vista, ha davvero ben poco da invidiare ai tropici. Ovviamente però, da nord a sud e dal Tirreno all’Adriatico, esistono diverse opzioni tra cui scegliere.

In questo articolo analizzeremo quali sono le mete balneari preferite dagli italiani (e dagli stranieri) e il motivo che porta ogni anno tanti turisti in queste determinate location.

Mete balneari? In Italia non vi è che l’imbarazzo della scelta

A patto di avere una vacanza nel periodo giusto dell’anno e di non incontrare condizioni climatiche particolarmente avverse, la nostra penisola offre grandi opportunità sotto questo punto di vista.

Per chi abita nelle grandi città del nord-ovest, per esempio, una meta piuttosto frequentata è la costa ligure. Anche in questo contesto però, non mancano le alternative: si va da Sanremo nell’imperiese, fino alle tante attrattive di Savona e della sua provincia. Come non citare poi La Spezia e le celebri Cinque Terre? La relativa vicinanza con città come Milano e Torino, fanno della Liguria un luogo dove ogni estate giungono migliaia e migliaia di turisti.

Se invece volgiamo lo sguardo verso il nord-est, la riviera romagnola la fa da padrona. Cattolica, Rimini, Riccione e tante altre località costiere sono ottime mete non solo per la spiaggia, ma anche e soprattutto per la vita notturna, che non ha paragoni in Italia. L’area in questione dunque, è ideale per chi intende abbinare il mare alla discoteca.

Isole e sud Italia

Se l’obiettivo delle vacanze non è individuare un luogo a poche ore di distanza o improntato alla vita notturna, la Sardegna è un paradiso naturale che non teme il confronto con nessun altro luogo al mondo. Qui è possibile giovare sia di tratti costieri ancora selvaggi e non intaccati oltremodo dalla presenza dell’uomo, sino a località turistiche più trafficate come Alghero e Olbia.

Scendendo lungo lo stivale poi, è possibile apprezzare zone meno affollate ma ancora più apprezzabili sotto il punto di vista naturalistico. Si spazia dalla Calabria, con location come Tropea e Pizzo Calabro, fino alla Sicilia con Taormina e tante altre location prestigiose. Non dimentichiamo poi altre vere e proprie perle, per esempio, come quelle campane di Capri e Sorrento.

Senza perdersi in una lista di nomi e località pressoché infinita, possiamo certamente affermare che le mete balneari del nostro paese non sono solo tante, ma offrono anche una qualità complessiva difficilmente riscontrabile altrove.